sabato 20 aprile 2019

Giapponese lezione 121: Anche, neanche (も)



Anche/ neanche 

La particella è una particella inclusiva perché lega il tema di una discussione ad un nuovo soggetto. La traduciamo con “anche” o neanche a seconda della coniugazione del verbo della frase.
Vediamo il seguente dialogo:

Tanaka: Mari, sei una studente?                   田中:ありスは学生
Mari: Si, e anche mika lo è.                          マリ:はい、ミカも学生

La presenza di deve essere consistente col resto della frase come in italiano , non posso rispondere con “Si, e anche Mika non lo è”.
Nel caso avrei potuto spezzare con una congiunzione avversativa:

Mari: Si,  ma mika non lo è. マリ:うん、でもミカは学生じゃない。

L’inclusione vale anche al negativo ovviamente,  perché la condizione di inclusione è rispettata:

Mari: No, e neanche mika lo è. マリ:ううん、ミカも学生じゃない。

Quest’ultima frase è traducibile anche con “No, e anche mika non lo è. ”
Per non confonderci vediamo uno specchietto  piccolo ma utile:

giapponese
italiano
+ verbo positivo
anche+ verbo positivo
+ verbo negativo
neanche + verbo positivo
+ verbo negativo
anche + verbo negativo