venerdì 18 settembre 2015

Giapponese (lezione 46): Invito e richiesta

Abbiamo parecchi modi in giapponese per fare un invito, una richiesta o una proposta, di conseguenza, la lezione è un po' lunga!

Richiesta informale con Tekei

Se ci troviamo in ambito familiare, possiamo ad esempio utilizzare il verbo semplicemente nella sua forma in Tekei (vedi lezione 19).  Questa forma è quindi da usare con discrezione, con persone con cui abbiamo una certa confidenza. La possiamo tradurre in italiano con un imperativo semplice. 

Verbo.                                                           Verbo Tekei
Non Verbo.                                                    Verbo Tekei negativa



Mangia.                                                       食べて。
Scrivi.                                                       書いて。
Guarda.                                                          見いて。
Leggi.                                                          読んで。 
Mangia la banana.                                         バナナを食べて。
Vai a scuola.                                                  学校(がっこう)へ行って。
Insegnami il giapponese.                               日本語(にほんご)(おし)えて。

Richiesta cortese Tekei+ください

Se alla Tekei aggiungiamo ください, il tono della frase si ammorbidisce. La possiamo usare anche in contesti non confidenziali.

Verbo+per favore.                                                  VerboTekei+ください.
Per la richiesta di non fare qualcosa, la tekei va in forma negativa + ください.

Non Verbo, per favore.                                         Verbo Tekei negativa+ください。

Maestro, mi insegna la matematica per favore.        先生、すうがく教えてください。
Insegnami il giapponese per favore.                         日本語を教えてください 
Leggi il libro per favore.                                          本を読んでください。
Apri la finestra per favore.                                        窓を開けてください。
Non parli per favore.                                                 わないでください。
Non legga per favore.                                                まないでください。
Non legga quella lettera, per favore.                         その手紙を読まないで下さい。

Richiesta cortese Tekei+おねがいします

Per questa forma, vale quanto detto per la precedente Tekei+ください.

Verbo+per favore.                                                   VerboTekei+おねがいします.

Non Verbo, per favore.                                           Verbo Tekei negativa+おねがいします。



Chiedere di non fare qualcosa: Tekei+はいけません

Per una richiesta per NON fare qualcosa, alla tekei si aggiunge はいけません .

Verbo al negativo.                                                   Verbo Tekei+はいけません。

Non correte.                                                               (はし)ってはいけません。



Chiedere di non fare qualcosa: Tekei+なりません

In alternativa ad はいけません possiamo usare なりませんdopo la Tekei.

Verbo al negativo.                                                   Verbo Tekei+なりません。



Non leggete.                                                              読んでなりません。



Vorrei che… Tekei +欲しい

Questa forma corrisponde all’italiano “vorrei che…”, ed è la costruzione che abbiamo già visto nella lezione 44 dedicata al verbo “volere”, solo che in questo caso ciò che si vuole non è una cosa per sé ma un invito a svolgere una determinata azione.



Voglio + Verbo                                                  Verbo in Tekei +欲しいです。

            Verbo in Tekei +欲しい。 

Non voglio + Verbo                                           Verbo in Tekei+欲しくないです。

                                                                            Verbo in Tekei+欲しくない。     



Vorrei che tu leggessi un libro.                               あなたは本を読んで欲しい。
Voglio che tu mi dia i compiti entro domani.           明日までに宿題(しゅくだい)を出して欲しい。

Bisogna stare attenti a non confondere il soggetto. Infatti, leggendo l’ultima frase, il significato potrebbe sembrare:” Voglio consegnare i compiti entro domani”, ma in tal caso avrei scritto “出したいです”.



Tekei+いただきたい

Un altro uso che si può fare per la tekei è una richiesta formale che utilizza gli ausiliari visti nella lezione 45 relativa a dare e ricevere:



Vorrei che + Verbo                                                  Verbo in Tekei+いただきたい。



Vorrei che mi correggesse questo scritto.                 この作文(さくぶん)(なお)していただきたいんですが。



Chiedere di fare qualcosa tramite domanda

Un altro modo per proporre un invito, corrispondente all’italiano:” non potrebbe…?” è tradotto tramite uso della tekei a cui si aggiunge くださいませんか.



Non potrebbe +Verbo?                                           Verbo Tekei+くださいませんか。



Non potrebbe parlare più lentamente?                      もっとゆっくり話してくださいませんか。
Non potrebbe ripetere un’altra volta?                       もう一度(いちど)話してくださいませんか。

Chiedere di fare qualcosa tramite verbo in masukei+ください



Per un invito in forma cortese invece si può usare la onorifica prima del verbo in Masukei secondo la seguente costruzione:

Verbo, per favore.                                              Verbo Masukei+ください。



Parli per favore.                                                   しください。
Entri per favore.                                                   お入りください。
Lo renda entro le 10 di lunedì per favore.           月曜日の十時までにお返しください。
Richiesta tramite verbo in masukei+いいですか



Per una richiesta in forma cortese si può usare la onorifica prima del verbo in Masukei secondo la seguente costruzione:



Posso Verbo?                                                + Verbo Masukei+いいですか。



Tradotto letteralmente sarebbe: “è una cosa buona se faccio…?”. Esempi:



Posso prendere in prestito il suo vocabolario?          辞書をお借りしていいですか。



Invito tramite verbo in forma volitiva



L’invito tramite il verbo in forma volitiva (lezione 17) è di uso molto semplice. Per rendere ulteriormente l’idea, questa forma può essere tradotta come il “Let’s” inglese, che ha una accezione propositiva e positiva nel fare qualcosa. Vediamo subito qualche esempio.



Andiamo!                                                       行きましょう。
Giochiamo!                                                    遊びましょう。
Studiamo giapponese!                                   日本語を勉強しましょう。


Invito tramite forma negativa



Si potrebbe farlo corrispondere al nostro “perché non?”, ma possiamo anche tradurla senza negazione. Praticamente si tratta di una frase interrogativa col verbo al negativo e dal contesto si può capire a chi è rivolta la proposta. Vediamo direttamente degli esempi.



Andiamo al cinema stasera?                                      今晩映画館行きませんか。
Perché non mangiamo sushi?                  寿司食べませんか。
Perché non guardiamo la tv?                                     テレビをませんか。
Perché non beviamo qualcosa?                                 何か飲みませんか。
Perché non beviamo da qualche parte?                     どこかで飲みませんか。

Invito tramite verbo in forma condizionale



È una forma di invito cortese, corrisponde al nostrano” che ne pensi di…?” o “ti piacerebbe…?”.

Si usa la forma condizionale del verbo(lezione 40) seguito da ですか  o da いかがでしょうか.



Ti piacerebbe Verbo?                                         Verbo condizionale+ですか。

                                                     Verbo condizionale+いかがでしょうか。



Ti piacerebbe giocare a golf domani?            明日ゴルフをしたらどうですか。
Vuoi bere un po’ di questo vino?                 このワインを飲んだらいかがでしょうか。



Richiesta molto formale 

Vediamo ancora un modo per comporre un invito molto formale con l’uso della Tekei:



Potrebbe Verbo?                                          Verbo in Tekei+もらえますか。

                                               Verbo in Tekei+いただきますか。



Non potrebbe Verbo?                                  Verbo in Tekei+もらえますか。

                                                                        Verbo in Tekei+いただきますか。



Non potrebbe scrivere questo in inglese?      それを英語書いてもらえませんか。

Non potrebbe aiutarmi con i compiti della settimana prossima?  来週の宿題を手伝っていただけませんか。
Potrebbe insegnarmi il giapponese?              日本語教えていただきますか。
Non potrebbe insegnarmi il giapponese?   日本語を教えていただきませんか。

Vorrei che lei facesse questo per me



Per questa costruzione, dobbiamo combinare un verbo col significato di ricevere, e applicargli la costruzione vista per il verbo volere. Schematizzando la costruzione sarebbe:



Vorrei che facesse Verbo per me.                    Verbo tekei + Verbo ricevere in masu kei + たいです。



Vorrei che mi mostrasse la strada per la libreria       本屋へ行く道を教えてもらいたいです。

Nessun commento:

Posta un commento