venerdì 17 aprile 2015

Giapponese (lezione 33): Congiunzione "e"

In italiano, le congiunzioni sono parti invariabili del discorso usate per legare tra loro due elementi all’interno di una proposizione oppure due o più proposizioni all’interno di un periodo. Nella lezione 20 abbiamo già visto come si costruiscono gli elenchi di azioni, verbi o aggettivi. Fate un breve ripasso della lezione 20, perché anche se non parla espressamente di congiunzioni, questi elenchi vengono tradotti in italiano usando le nostre congiunzioni.

In questo articolo vediamo esplicitamente la congiunzione giapponese nei suoi vari usi, tra cui rientra anche il suo utilizzo per costruire degli elenchi. Alla fine, capirete che alla nostra “e” corrispondono in giapponese numerose varianti a seconda della funzione che diamo alla congiunzione. Potremmo però dire che la parola giapponese che più si avvicina alla nostra "e" sia そして. 

Congiunzione “e” そして uso “stilistico o enfatico

そして equivale alla “e”  che unisce due frasi ma ha anche effetti stilistici proprio come in italiano: ad esempio “e allora?”.
E domani?                                                                 そして明日(あした)

Congiunzione “e” そして tra due proposizioni:

Le frasi di uno stesso periodo possono essere unite da そして. Di solito si usa per legare due o più azioni legate da causa effetto (esempio “ho studiato e passato l’esame”). Argomento già visto nella lezione 20.
Il sole viene e va.                                                       ()(のぼ)りそして(しず)む。
Ho comprato un orologio e l’ho perso il giorno dopo.
      時計(とけい)を買いました、そして(つぎ)()それをなくしました。  
Ho assaggiato, mangiato e bevuto con la mia bocca. (くち)(あじ)わい()べそして()  
Posso parlare giapponese e posso leggere Tedesco.
わたしは日本語がはなせます。そして、ドイツ語が読めます。
Vocabolario
 明日
あした
Domani
時計
とけい
Orologio
買う
かう
Comprare
次の日
つぎのにち
Il giorno dopo
無くす
なくす
Perdere qualcosa
くち
Bocca

Elenco di azioni in successione temporale: te kei +そして
Abbiamo visto nella lezione 20 che per elencare una serie di azioni eseguite in successione, si usa la forma in tekei, e l’ultimo verbo è coniugato in modo da esprimere il senso e il tempo della frase, Riprendiamo il concetto dicendo che tra le diverse proposizioni si può mettere la congiunzioneそして.
Ero sorpreso e sono diventato triste.                         (おどろ)いてそして(かな)しくなった。

Nessun commento:

Posta un commento